Anna Capuano

Lady Biker

Gli articoli di Anna

Appassionata di viaggi, moda e motori, laureata in comumunicazione media e pubblicità, la sua rubrica è libera come l'aria, come lei, come tutti noi.
Ci offre un punto di vista... femminile, non perdetevi i suoi articoli!

Caschi, ecco i più sicuri secondo la classifica SHARP

Il mese di settembre si apre con una importante notizia per i motociclisti, e in particolare per quanti sono alla ricerca di un casco che possa rispondere alle proprie esigenze di sicurezza: è stata infatti aggiornata la classifica Sharp, che prende in esame le valutazioni eseguite dall'omonimo ente britannico.

05/09/2018

Dalla Gran Bretagna il programma SHARP per la sicurezza dei caschi

Prima di entrare nel dettaglio dell'ultimo aggiornamento, è bene sottolineare alcuni dettagli su questo studio: il programma Sharp per la valutazione e classificazione della sicurezza dei caschi è stato lanciato su decisione del British Department of Transport nel 2007 per offrire ai motociclisti un elenco dei caschi più sicuri sulla base di una rigorosa procedura di test e di valutazione. In termini pratici, gli esperti mettono insieme il meglio delle diverse omologazioni mondiali, elaborando un voto finale espresso con un punteggio che va da una a cinque stelle.

I criteri da valutare per l'acquisto

Tra gli aspetti presi in considerazione ci sono vari livelli di protezione e di comfort, così da fornire agli interessati una sorta di consulenza indipendente sulla protezione in caso di incidente, che si va ad aggiungere agli elementi variabili e più soggettivi, come il fattore estetico o il prezzo, che definiscono e orientano poi l'acquisto, che oggi sempre più trova un importante canale di distribuzione nella Rete, come dimostra il successo di OmniaRacing.net, che mette a disposizione dei suoi clienti virtuali un ampio catalogo di caschi moto tra cui scegliere.

I caschi integrali più sicuri

 

Ebbene, tornando alla graduatoria britannica, nell'ultimo aggiornamento dell'elenco SHARP ci sono solo 57 modelli di casco integrale che conquistano le 5 stelle e quindi la massima valutazione, con alcuni risultati davvero sorprendenti. Il primo nome che balza agli occhi è quello del casco Duchinni D832, che è quello che vanta il prezzo più basso rispetto a tutti i competitor al top per gli inglesi: a listino, costa infatti circa 60 sterline. All'estremo opposto c'è il modello AGV PISTA GP R, che invece ha un cartellino che sfiora le quattro cifre, con un prezzo di circa 1000 sterline.

I risultati della classifica SHARP

Insomma, secondo i criteri SHARP non è detto che il prezzo sia necessariamente una discriminante assoluta per certificare la qualità e le garanzie di un casco integrale: la media del costo dei modelli ritenuti i migliori in commercio si aggira intorno alle 300 sterline, ovvero (stando al tasso di conversione più recente) poco più di 333 euro. La lista dei caschi integrali più sicuri comprende altri sette esemplari al di sotto delle 100 sterline e quindi abbastanza accessibili ed economici (MT Revenge, Lazer LZ6, Nitro Aikido, Lazer Bora, Caberg V2 407, Marushin 777 Samura e Marushin 777 Tiger), mentre tra i più cari ci sono anche Arai RX-7V e AGV Pista GP (rispettivamente 800 e 650 sterline).

Pochi modelli promossi tra i caschi modulari

Diversa la questione quando si prendono in considerazione i criteri di sicurezza dei caschi modulari: all'interno di questa categoria, infatti, le 5 stelle Sharp sono assegnate solo a cinque modelli. Per la precisione, i top sono BMW System 5, Caberg Duke, Caberg Konda, Caberg Trip e Shark Evoline 3, i cui prezzi oscillano tra le 90 sterline (per il casco Caberg Trip) e le 300 necessarie per portarsi a casa il modello di Shark Evoline.

Caschi, ecco i più sicuri secondo la classifica SHARP

Indice degli articoli della rubrica Lady Biker
    7
  •  18/09/2018 - I consigli degli esperti per gli pneumatici da moto
    8
  •  05/09/2018 - Caschi, ecco i più sicuri secondo la classifica SHARP
Sono presenti 2 articoli nella rubrica Lady Biker