Strada della Montagne de Lure


Strada della Montagne de Lure

Strada della Montagne de Lure Alpes-de-Haute-Provence (Francia)
La montagna di Lure è una montagna delle Prealpi dell'Alta Provenza, situata nel dipartimento delle Alpi dell'Alta Provenza . Appartiene alla stessa formazione geologica del plateau d'Albion , che confina, e del Mont Ventoux . Questa catena si estende per oltre 42 chilometri di lunghezza, culmina il segnale di richiamo (1.825 metri) e presenta un rilievo molto contrasto tra il calcare Adret , tagliato da valli e vallate, e la marnoso Ubac , dove montagne e burroni.
Lo studio della sua geologia nel 1888 segnò un momento importante nel progresso della conoscenza delle catene subalpine meridionali. Fu Wilfrid Kilian a realizzarlo in una tesi innovativa in cui per la prima volta un geologo riuscì a redigere una scala bio-stratigrafica per il Giurassico e il Cretaceo e che utilizzò i primi in Francia i cliché fotografici a sostegno delle sue conclusioni.
Montagna carsica, crepacciata da doline , con ruscelli che scorrono episodicamente, dove la minima sorgente è preziosa per uomini e animali, Lure è ricoperta principalmente da una foresta che sta gradualmente bonificando i vecchi pascoli . La sua fauna , ricca di grandi ungulati , è una delle cause primarie del ritorno del lupo che vi si stabilì nei primi anni 2000 , mettendo in pericolo l'allevamento che è una delle maggiori risorse dell'economia agricola di montagna.
La storia di Lure, che inizia con il Neolitico , continua con quella del luogo di culto e pellegrinaggio Chastelard de Lardiers , soprannominato la Lourdes dei Galli . La colonizzazione romana fu puntuale e confinata nei luoghi più fertili. Il periodo medievale è stata anche segnata dalla massiccia abbandono dei villaggi, durante il xiii ° e xiv ° secolo, causata da entrambe le guerre come la mancanza di acqua. Il più grande evento storico nella Montagne de Lure fu la resistenza al colpo di stato del 1851. Gli abitanti, ferventi repubblicani, presero una parte preponderante e subirono una pesante repressione. Una tradizione di resistenza che si è ritrovata durante la seconda guerra mondiale , dal 1943 , con l'istituzione qui da René Char , capo del servizio di paracadutismo d'azione della FFI , di luoghi di lancio per il materiale bellico degli aerei alleati.
L'habitat di Lure è caratteristico della Provenza con i suoi villaggi collinari che raggruppano case costruite in altezza, durante le guerre di religione , per poi uscire in pianura, la pace è tornata, e trasformarsi in bastide o case coloniche dedite all'agricoltura e all'allevamento su vaste aree. . Sulle terre più lontane furono costruite capanne, per facilitare la coltivazione, o jas , per la pastorizia. Caratteristica anche di questo tipo di architettura, legata alla pietra a secco, è la tettoia a sesto acuto , tipica della regione di Forcalquier .
Durante il xx ° secolo, agricoltura ha subito una trasformazione importante. In pochi decenni la sua economia basata sull'abbinamento cereali / pecora si è spostata su quella lavanda / bestiame. Segue l'orientamento alla produzione di qualità sia per l'olio essenziale di lavanda che per la produzione di agnelli o maiali, miele o formaggio. Tutti questi prodotti sono ora protetti dall'INAO , da un AOC o da un'etichetta rossa .
Il turismo è diventato il nuovo asse economico dei comuni del monte Lure. Se la stazione sciistica , a causa di una ricorrente mancanza di neve, ha dovuto chiudere, il suo sito si è trasformato in un luogo ideale per lo sci alpinismo e lo sci nordico . La pratica della mountain bike si è gradualmente sviluppata dalla metà degli anni '80, tuttavia il ciclismo su strada ha registrato una certa crescita da quando Lure è stata due volte uno scalo a Parigi-Nizza . Dilettanti, dell'ufficio turistico di Saint-Étienne-les-Orgues, hanno a disposizione un materiale che permette loro di conoscere il loro tempo e la loro classificazione nell'ambito di una sfida. Inoltre, gli sport aerei ( parapendio , volo a vela o mongolfiera ) sono in aumento e stiamo assistendo alla rinascita dell'idroterapia a Montbrun-les-Bains .
Giancarlo Mascolo
Scheda tecnica:
Cima a 1.825 mt slm alle coordinate N44.119238 E5.801561
Da Sud: Saint Etienne les Orgues a Nord: Noyers sur Jabrons
Fondo: Asfalto
Grazie al contributo di:
Giancarlo Mascolo, Mario Giachino
Avez-vous une entreprise dans ce domaine qui, selon vous, nous sera utile lorsque nous passons de ces parties? Cliquez ici pour l'ajouter.
Itinerari & Post:
Ci sono altre 73 Strade da Moto nelle vicinanze:
Col des Aires (37 km) Col d'Araud (15 km) Col des Arles (30 km) Pas d'Arnaud (26 km)
Col d'Aulan (32 km) Clue de Barles - D900a (38 km) Col de Borne (35 km) Col de Buire (9 km)
Col de la Chapelle (28 km) Piè Chauvel (41 km) Col de Corobin (43 km) Col de la Croisette (Crouzette) (19 km)
Col de la Croix (Mézel) (38 km) Col de la Croix (Rochebrune) (51 km) Gorges d'Oppedette (27 km) Col de l'Espinouse (28 km)
Col d'Ey (47 km) Col du Fanget (48 km) Col de Faye (32 km) Col des Fillys (51 km)
Col de la Flachière (32 km) Col de Fontaube (40 km) Col de Fontbelle (30 km) Col des Garcinets (47 km)
Col de Geine (37 km) Pas de la Graille (3 km) Col de Grêle (24 km) Col de l'Homme Mort (25 km)
Col de l'Hysope (29 km) Col du Labouret (48 km) Col du Laux (30 km) Le Rieu (24 km)
Col de la Ligne (43 km) Col de la Loge (24 km) Col de Macuègne (24 km) Gorges de la Méouge (18 km)
Col de Mévouillon (29 km) Col de Mirze (22 km) Col de Montfuron (32 km) Col de la Mort d'Imbert (29 km)
Col de Murs (49 km) Col de Muze / Muse (22 km) Col du Négron (20 km) Gorges de la Nesque (38 km)
Col Notre Dame des Abeilles (38 km) Col de l'Orme (Digne) (34 km) Col de Palluel (38 km) Col du Pas de Bonnet (28 km)
Col de Perty (27 km) Col de Peyruergue (40 km) Pas de Peysson (18 km) Col de Pierre Basse (41 km)
Col de Pierre Vesce (26 km) Col de la Pigière (20 km) Col du Pointu (48 km) Col du Pré de l'Ane (35 km)
Col de Puimichel (23 km) Col du Reychasset (Laux) (29 km) Col de Rues (22 km) Col des Sagnes (Bayons) (41 km)
Col de Sarraut (42 km) Col de la Saulce (37 km) Col de Serre Larobe (35 km) Col de Soubeyrand (45 km)
Col de St Jean (Lachau) (21 km) Col St-Jean (Montclar) (55 km) Col St-Jean près Laborel (21 km) Col de St-Jurs (42 km)
Col St-Pierre (Lachau) (11 km) Col de St-Pierre-Planettaz (11 km) Col de St-Robert (6 km) Col du Val Martine (19 km)
Mont Ventoux / Col des Tempêtes (42 km)      
Le distanze sono calcolate in linea d'aria.

Ricerca strade

da 
 a 
da 
 a