A Horse With No Name - America
Mario Giachino a cura di Mario Giachino

Rock 'n Ride

Musica da Moto

Vi voglio suggerire un po' di musica che parla di moto e motociclisti. Cercherò di pubblicare un brano alla settimana... il lunedì.
Brani che non dovrebbero mancare dalla playlist di ogni motociclista... magari non tutti, qualcuno può piacere di più, qualcuno di meno ma tutti condividono l'amore per la motocicletta.

Indicatemi i brani che preferite per condividerli con gli altri.

A Horse With No Name - America

Ho attraversato il deserto su un cavallo senza nome

12/09/2022

Quella degli America è una band Rock inglese formata nel 1970 a Londra da Dewey Bunnell, Dan Peek e Gerry Beckley.

Chissà se il loro Cavallo Senza Nome,  A Horse With No Name, è di carne o di ferro?!
Non credo importi più di tanto, ciò che conta, in questa canzone, è il viaggio, quello affrontato in solitudine, quella solitudine che permette di contare su tutta la propria libertà e che lascia spazio, tutto lo spazio, ai propri pensieri.

Nonostante la canzone sia stata bandita da alcune stazioni radio statunitensi a causa di presunti riferimenti alla droga (horse è un termine gergale comune per eroina), la canzone è salita al primo posto in classifica negli Stati Uniti.
In effetti, comunque, il testo pare essere frutto di qualche canna di troppo, e infatti, a chi glie l'ha contestato, i componenti del gruppo non hanno avuto problemi a confessare che erano intossicati dalla cannabis quando l’hanno scritto.

Interessante la rielaborazione, anche del testo, fatta da Michael Jackson, intitolata A Place With No Name. Consiglio di ascoltarla e leggerne il testo: per me si tratta di un vero e proprio omaggio di Michael ad una canzone che fa parte della storia del Rock. Jim Morey, l'ex band manager di Michael Jackson e degli America, ha dichiarato che "Gli America si sono sentiti onorati dal fatto che Michael abbia scelto di fare la loro canzone e che sperano, così, che sia conosciuta anche da tutti i suoi fan".

TESTO

On the first part of the journey
I was looking at all the life
There were plants and birds and rocks and things
There was sand and hills and rings

The first thing I met was a fly with a buzz
And the sky with no clouds
The heat was hot and the ground was dry
But the air was full of sound

I've been through the desert on a horse with no name
It felt good to be out of the rain
In the desert you can't remember your name
'Cause there ain't no one for to give you no pain

La la la la la la...

After two days in the desert sun
My skin began to turn red
And after three days in the desert fun
I was looking at a riverbed
And the story it told of a river that flowed
Made me sad to think it was dead

You see I've been through the desert on a horse with no name
It felt good to be out of the rain
In the desert you can't remember your name
'Cause there ain't no one for to give you no pain

La la la la la la...

After nine days I let the horse run free
'Cause the desert had turned to sea
There were plants and birds and rocks and things
There was sand and hills and rings

The ocean is a desert with its life underground
And a perfect disguise above
Under the cities lies a heart made of ground
But the humans will give no love

You see I've been through the desert on a horse with no name
It felt good to be out of the rain
In the desert you can't remember your name
'Cause there ain't no one for to give you no pain

La la la la la la...

Nella prima parte del viaggio
Stavo guardando tutta la vita
C'erano piante e uccelli e rocce e cose
C'era sabbia, colline e anelli

La prima cosa che ho incontrato è stata una mosca con un ronzio
E il cielo senza nuvole
La temperatura era alta e il terreno era asciutto
Ma l'aria era piena di suoni

Ho attraversato il deserto su un cavallo senza nome
Era bello essere fuori dalla pioggia
Nel deserto non ricordi il tuo nome
Perché non c'è nessuno per non darti dolore

La la la la la...

Dopo due giorni al sole del deserto
La mia pelle iniziò a diventare rossa
E dopo tre giorni di divertimento nel deserto
Stavo guardando il greto di un fiume
E la storia raccontava di un fiume che scorreva
Mi ha reso triste pensare che fosse morto

Vedi, ho attraversato il deserto su un cavallo senza nome
Era bello essere fuori dalla pioggia
Nel deserto non puoi ricordare il tuo nome
Perché non c'è nessuno per non darti dolore

La la la la la...

Dopo nove giorni ho lasciato correre il cavallo libero
Perché il deserto si è trasformato in mare
C'erano piante e uccelli e rocce e cose
C'era sabbia e colline e anelli

L'oceano è un deserto con la sua vita sottoterra
E un travestimento perfetto sopra
Sotto le città giace un cuore fatto di terra
Ma gli umani non daranno amore

Vedi, ho attraversato il deserto su un cavallo senza nome
Era bello essere fuori dalla pioggia
Nel deserto non puoi ricordare il tuo nome
Perché non c'è nessuno per non darti dolore

La la la la la...


Indice degli articoli della rubrica Rock 'n Ride
  •  05/12/2022 - Der Biker - Reinhard Mey
  •  28/11/2022 - La moto - Los Bravos
  •  21/11/2022 - Le Bol d'Or - Johnny Hallyday
  •  14/11/2022 - 50 Special - Lunapop
  •  07/11/2022 - Riders On The Storm - The Doors
  •  31/10/2022 - Motorcycle - The Front Bottoms
  •  24/10/2022 - Unknown Legend - Neil Young
  •  17/10/2022 - For The Ride - Jimmy Cornett & the Deadmen
  •  10/10/2022 - Whole Lotta Love – Led Zeppelin
  •  03/10/2022 - Sweet Hitchhiker - Creedence Clearwater Revival
Sono presenti 92 articoli nella rubrica Rock 'n Ride