Claudio Giannini

Itinerario

proposto da Claudio Giannini

Il 24/08/2019 Claudio Giannini ci ha proposto questo itinerario da 2.500 Km da percorrere in 15 giorni.

1 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.

24/08/2019
1 Tappa:
04-08-2019  

Partenza di buon mattino e direzione paese di Idrija in Slovenia dove visiteremo le Miniere di Mercurio e la fabbrica di trasformazione, visita molto interessante sia dal punto di vista umano che naturalistico. Nel pomeriggio ripartiamo per la città di Zagabria dove arrivati sistemiamo i bagagli in albergo e più tardi andiamo a visitare la Cattedrale,il centro storico e il Belvedere.



2 Tappa:
05-08-2019
Direzione Bratislava passando per il Lago di Balaton dove ci siamo fermati per visitare il Palazzo Festetics e la sue Scuderie.Nel pomeriggio arriviamo a Bratislava,ci sistemiamo in hotel,usciamo e visitiamo la città partendo dalla Porta di San Michele,la Piazza principale ,il Duomo di San Martino ed in lontananza vediamo il Castello e la piattaforma chiamata Ufo.

3 Tappa:
06-08-2019
Direzione Budapest dove rimarremo due giorni. Lungo il tragitto ci fermiamo alla Cittadella di  Visegrad da dove dall'alto si può ammirare il fiume Danubio.
Arrivati a Budapest nel primo pomeriggio ci sistemiamo in hotel e ci organizziamo per andare alle rinnomate ed antiche Terme Szechnyima arrivati vediamo una lunga fila di turisti che aspetta di entrare,cosi rinunciamo e decidiamo di fare una passeggiata nella Piazza degli Eroi e Castello Vajdahunyad e Parco.
La mattina fuori dall'hotel ci aspetta un taxi che ci porta al punto di raccolta con altri turisti che saliti su un pulman facciamo una mini visita della città che si conclude con la visita guidata al Palazzo del Parlamento veramente bello ed interessante. Nel pomeriggio facciamo i turisti in autonomia.Prima di attraversare il Ponte delle Catene vediamo le scarpe sul ciglio del fiume Danubio a ricordo delle vittime dell'eccidio nazzista. Nella parte di Buda decidiamo di prendere il trenino che con diverse fermate ci fa visitare la città: Palazzo Reale,Chiesa di Re Mattia,il Bastione dei Pescatori e i Giardini Reali.

4 Tappa:
08-08-2019
Partenza per Sapanta dove visitiamo il famoso Cimitero Allegro cosi definito perchè scolpito sulle lapidi in legno è raccontata la storia del defunto in modo ironico. Proseguiamo per il Monastero Ortodosso di Barsana nella Regione del Muramures tutto costruito in legno. (Stupendo)

5 Tappa:
09-08-2019
Arriviamo nella Regione Bucovina famosa per i Monasteri di cui visitiamo:il Moldovita - Sucevita e Voronet tutti molto belli.

6 Tappa:
10-08-2019
Direzione Gole del Bicaz: percorso molto divertente per le moto in strette gole ai margini dell'ononimo fiume Bicaz, per arrivare nella Regionedella Transilvaniaed esattamente nella cittadina di Sighisoara dove pernottiamo.

7 Tappa:
11-08-2019
Partenza con direzione Bran dove ci attende la guida per la visita al Castello di Dracula. Si riparte per Sinaia dove visitiamo il Castello di Peles con i suoi sontuosi interni,mentre il Castello di Pelisor che si trova a 100 metri è già chiuso (chiude alle ore 16.15) cosi lo ammiriamo solo dall'esterno. In serata raggiungiamo una tipica Osteria di caccia,dove gustiamo un piatto tipico (ORSO IN SALMI).

1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
1 parte:  Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
W
X
Y
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.