Matteo Bernini

Le strade di Matteo

Strade toscane ma non solo!

Matteo ci racconta le sue strade con la capacità narrativa tipica di molti toscani. Attenzione, però: le sue strade non sono tutte in Toscana e, soprattutto, non sono mai scontate.

La Toscana che non conosci...

20/08/2017

Voglio consigliarvi un percorso tra colline e mare, battuto prevalentemente dai "locals", a cavallo tra la provincia di Livorno e Pisa. A mio giudizio è molto divertente motociclisticamente parlando e soddisfa a pieno le aspettative di chi vuole gustarsi le bellezze paesaggistiche toscane. 

Partenza da Livorno, città spesso tagliata fuori dai classici itinerari turistici toscani, che invece possiede un fascino sconfinato e particolarità uniche. Consiglio di visitare tutto il lungomare (il più bello d'Italia, provare per credere), ed almeno il quartiere Venezia (sistema di fossi che consentiva la circolazione delle merci direttamente via mare) con le sue incredibili fortezze medicee.

Da Livorno seguite il lungomare in direzione Castiglioncello anche nota come"perla del Tirreno". Percorrerete una strada tanto bella da essere stata scelta da Dino Risi come ambientazione del famoso famoso film "Il Sorpasso" del 62.

A Castigliocello fermatevi in piazzetta per un caffè magari al bar Ginori o dalla Wilma e poi proseguite con la vostra moto in direzione Rosignano Solvay. Troverete una deviazione sulla sinistra per Rosignano Marittimo, prendetela e seguite le indicazioni per la via Emilia (SR206). 

Giunti sulla SR206 girate a destra per  Cecina  e dopo pochi km sulla sinistra per Castellina Marittima. La strada è bella con curve morbide alternate da allunghi dove sgranchire la cavalleria. 

Da Castellina andate per Pomaia, Pastina, Santa Luce, Orciano, Lorenzana, Crespina fino a Lari. Vi assicuro che rimarrete colpiti dalla bellezza di queste strade che si dipanano tra campi collinari sapientemente arati, orgoglio della piú autentica paesaggistica toscana. Lari è uno storico paesino del pisano dove consiglio di farmare la moto per una pausa ai piedi del suo castello (...e non dimenticate di mettere nelle borse un paio di confezioni della nota pasta Martelli).

Da Lari inforcate la moto ed andate verso Fauglia e successivamente riprendere la via Emilia per Cecina. Dopo qualche km svoltate sulla destra in direzione Gabbro (saluto gli amici del MotoGruppoGabbro) e dal Gabbro gustatevi la strada tutta curve per Livorno.

Giunti nella bella città labronica non potete non gustarvi un aperitivo sul mare (per esempio alla Baracchina Rossa) e rifocillarvi con un piatto gustosissimo, fiore all'occhiello della gastronomia Livornese, sua maestà ”il Cacciucco” (non pronunciate il nome con una sola "c" ovvero Caciucco perchè potreste essere pesantemente offesi).

PS: la primavera è la stagione ideale per questo giretto che comunque risulta spendibile tutto l'anno.

 

La Toscana che non conosci...

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.

Indice degli articoli della rubrica Le strade di Matteo
    12
  •  16/04/2018 - II MEETING STRADE DA MOTO...
    4
  •  20/02/2018 - Il Chianti del pisano.
    4
  •  12/02/2018 - Toscana DOCG 4 province: Livorno Pisa Siena Firenze... la Toscana delle meraviglie.
    10
  •  07/01/2018 - Il cuore della Toscana per il nostro secondo meeting, a spasso tra Bolgheri e Volterra
    6
  •  28/11/2017 - la terra del vino... Bolgheri
    3
  •  06/11/2017 - Tra calanchi, vigne ed ulivi... Volterrana e dintorni.
    6
  •  16/10/2017 - Alpi Apuane in Autunno
    5
  •  08/10/2017 - Tra Toscana ed Emilia per i passi appenninici
    4
  •  08/10/2017 - La Città dell'Alabastro, Volterra.
    3
  •  20/08/2017 - La Toscana che non conosci...
Sono presenti 13 articoli nella rubrica Le strade di Matteo