Nicoletta Tremolada

Itinerario

proposto da Nicoletta Tremolada

Il 11/10/2019 Nicoletta Tremolada ci ha proposto questo itinerario da 225 Km da percorrere in meno di un giorno.

Orrido della Val Taleggio

11/10/2019

Questo itinerario parte da Milano dove imbocchiamo la SS36 del passo dello Spluga e dello Stelvio in direzione Lecco. Poco prima di giungere alla suddetta località prendiamo l’uscita Nibionno per immetterci sulla SS342 e seguiamo le indicazioni per Bergamo.

Lungo la strada facciamo una sosta a Brivio sull’Adda per prendere un caffè e fare due passi in questo pittoresco borgo in riva al fiume. Se non vi fosse stata quella nuvolosità sui rilevi che ha contraddistinto la giornata odierna avremmo anche potuto ammirare da qui il Monte Resegone che, nelle giornate limpide, si erge in tutta la sua bellezza, conferendo a questo angolino in riva all’Adda l’aspetto di un acquarello.

Proseguiamo il nostro viaggio rimanendo sempre sulla SS342 e, seguendo dapprima le indicazioni per Bergamo e, successivamente, quelle per la Val Brembana. Ad un certo punto, giunti ad una rotonda caratterizzata dalla presenza della maschera di Arlecchino, svoltiamo a sinistra immettendoci così sulla SS470 in direzione San Pellegrino Terme.

Seguiamo la strada principale fino al comune di San Giovanni Bianco dove giriamo in una strada a  sinistra, leggermente in salita, seguendo l’indicazione per la Val Taleggio.

Da questo punto inizia il bel itinerario che ci conduce sempre più addentro alla Val Taleggio e dove si trova il famoso Orrido.

Il punto di arrivo per oggi è il paese di Vedeseta dove ci fermiamo per gustare un ottimo cinghiale alla cacciatora nel ristorante di fronte alla chiesa.

Dopo pranzo riprendiamo lo stesso percorso dell’andata per fare ritorno a casa e dunque a Milano.

 

Orrido della Val Taleggio
Orrido della Val Taleggio

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.