Riccardo Col

Itinerario

proposto da Riccardo Col

Il 10/06/2019 Riccardo Col ci ha proposto questo itinerario da 363 Km da percorrere in meno di un giorno.

Marmolada e Pordoi

10/06/2019

Accompagnati da una bella giornata di sole, io e la mia compagna partiamo per il nostro giro domenicale.

Da Arzene prendiamo la strada in direzione Aviano passando per alcuni paesini e attraversando i guadi sul fiume Meduna all'altezza di Vivaro.

Una volta raggiunto Aviano lo attraversiamo per raggiungere la SP29 Pedemontana e da qui prendere in direzione Piancavallo, salita caratterizzata da una carreggiata larga e molto scorrevole con 13 tornanti che, in 13,8 km porta da 60m a 1268 m.s.l.m.

Arrivati nel centro della località sciistica pordenonese seguiamo le indicazioni per Barcis, e scendiamo lungo una discesa che, al contrario della salita, si presenta con la carreggiata molto stretta, strada tortuosa e anche non molto pulita.
Dopo 16 km di discesa arriviamo a Barcis e costeggiando il lago che caratterizza la cittadina, arriviamo al ponte che ci porta sull'altra sponda e ci immette sulla SR251 della Valcellina che percorriamo attraversando Claut, Cimolais, Erto e Casso e passando accanto alla purtroppo celebre diga del Vajont; da qui una rapida discesa ci porta nell'abitato di Longarone dove ci fermiamo, dopo un centinaio di km percorsi, per la pausa pranzo.
Ripartiti dopo un caffè ci immettiamo sulla SP251 direzione Forno di Zoldo. Una strada molto guidata e in leggero falsopiano a salire.
Passato l'abitato di Forno di Zoldo le pendenze aumentano perché si inizia a scalare il Passo Staulanza che valichiamo a 1773 m.s.l.m dopo 14km.
Da qui scendiamo fino ai 1040 m di Caprile dove comincia il Passo Fedaia che prendiamo fino al borgo di Sottoguda, tra i borghi più belli d'Italia, dove volevamo visitare i famosi serrai, che abbiamo trovato chiusi a causa dei danni provocati dall'alluvione dell'ottobre 2018. Ripartiti abbiamo affrontato il passo fino ai 2050 m.s.l.m. e dopo aver costeggiato il Lago di Fedaia, ancora ghiacciato, abbiamo preso la discesa per Canazei. Da qui in successione abbiamo imboccato il Passo Pordoi che abbiamo valicato ai 2239 m.s.l.m. per poi ridiscendere verso Arabba.
Poi sempre scendendo abbiamo raggiunto nuovamente Caprile dove abbiamo effettuato una sosta all'ombra del Monte Civetta, e seguendo la SR203 abbiamo attraversato Alleghe, Cencenighe Agordino, Agordo e Sedico per poi immetterci nella SP1 in direzione Ponte nelle Alpi.
Da qui seguendo la SP31 e la SS51 siamo scesi, valicando la Sella di Fadalto, fino a Vittorio Veneto da dove abbiamo seguito per Cappella Maggiore, Cordignano e una volta raggiunta la SS13 Pontebbana, l'abbiamo percorsa fino a Orcenico Inferiore dove, dopo 363km,ci stavano attendendo per cena.

Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi
Marmolada e Pordoi

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
U
V
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.