Qualche Passo tra Arezzo e Firenze
Paolo Bittoni Paolo Bittoni

Itinerario

proposto da Paolo Bittoni

Il 23/03/2022 Paolo Bittoni ci ha proposto questo itinerario da 222 Km da percorrere in meno di un giorno.

Qualche Passo tra Arezzo e Firenze

23/03/2022

CIAO !!!!!

Partiamo da Pieve Santo Stefano, comune in provincia di Arezzo; se avete qualche minuto a disposizione, vi suggerisco di visitare: link "Il Piccolo Museo del Diario"

Tramite la SP208, strada provinciale che ha l'abitudine di trasformarsi in una pista !!!, giungeremo a Chiusi della Verna (Santuario Francescano), valicando il Passo dello Spino tanto caro a noi motociclisti.

Devieremo poi a destra verso Badia Prataglia, percorrendo la Strada dell'Alto Corsalone, dove potrete ammirare le Marmitte dei Giganti, depressioni a forma di pozzo scavate nella roccia dall'erosione fluviale.

Da Badia Prataglia ci dirigeremo verso Camaldoli (Eremo)e tramite la SP72 giungeremo a Pratovecchio e poi arrivare a fino Stia.

Da Stia tramite la SP556 arriveremo a Londa valicando il Passo Croce ai Mori, strada spettacolare per i motociclisti.

Da Londa tramite la SS67 fino a Scopetidevieremo a Sx  sulla SP91 verso il Castello di Pomino, per una suggestiva passeggiata tra i vigneti fino alla Località Borselli.

Tramite la SR70 transitermo per lo splendido Passo della Consuma, in direzione di Arezzo, meta finale del nostro itinerario, senza però farci mancare un altro paio di Passi; infatti giunti in Località Giovi tramite la SP43 affronteremo il Valico della Scheggia e successivamente, tramite la SP73 il Valico dello Scopetone e terminare il ad Arezzo il nostro percorso.

BUONA STRADA !!!!!!!!

Qualche Passo tra Arezzo e Firenze
Qualche Passo tra Arezzo e Firenze
Qualche Passo tra Arezzo e Firenze
Qualche Passo tra Arezzo e Firenze

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.