Verso Chioggia
Olga Vasilets Olga Vasilets

Itinerario

proposto da Olga Vasilets

Il 16/05/2021 Olga Vasilets ci ha proposto questo itinerario da 112 Km da percorrere in mezza giornata.

Verso Chioggia

16/05/2021

A volte bastano poche ore, una mezza giornata per fare un piccolo giro in moto e sentirsi bene. Si decide così in due e due quattro di andare a vedere il mare a Chioggia, in punta alla diga dove sempre amiamo fare una passeggiata.
Non abbiamo fretta e per questo cerchiamo nuove strade che partendo da Padova ci portino a destinazione offrendoci nuovi scorci. Arrrivati a Ponte San Nicolò giriamo subito a destra su via Leonardo da Vinci e costeggiando il Canale Roncajette (foto 1) ci portiamo alle porte di Bovolenta.
Prendiamo la SP64 e seguiamo il Bacchiglione sulla sua sinistra, la strada è stretta ma l'asfalto è buono, il traffico assente e questo ci permette di fare un incontro curioso (foto 2).  Oltrepassiamo Pontelongo, Correzzola, fino ad arrivare all'Oasi Ca' di Mezzo (https://saccisica.it/item/oasi-di-ca-di-mezzo/)  che merita una tappa.
Arriviamo così in prossimità della SS309 meglio conosciuta come Romea, è l'ora di pranzo e non c'è nulla di meglio di un bel piatto di frittura accompagnato da un calice di prosecco (foto 3). Detto fatto ci fermiamo al Ristorante 2.0 L'intrigo (https://www.facebook.com/ristorantelintrigo) ed è stata una scelta vincente.
Proseguiamo fino alla diga, c'è un po' di vento ma la vista del mare e delle sue casette da pesca ci apre cuore (foto 4). Il tempo si fa grigio ed incerto ed allora non avendo con noi le cerate (Ahi! Ahi! Ahi!) preferiamo anticipare il ritorno. Questa volta da Brondolo prendiamo Via Orti Ovest sulla strada conosciuta in zona come il Vecio Arzeron fino a Codevigo (foto 5).
All'altezza della chiesa giriamo a sinistra per Arzergrandi e giunti ad Arzerello puntiamo per Piove di Sacco. Seguiamo il Canale Fiumicello fino ad arrivare al Santuario della Madonna delle Grazie (http://www.madonnadellegraziepiovedisacco.it/il-santuario/) (foto 6), una breve sosta a questo complesso del 1484 caratterizzato da due stili architettonici molto diversi.
Per strade interne arriviamo a Legnaro e da qui siamo ad un tiro di schioppo da casa dove arriviamo belli asciutti e felici.

Verso Chioggia
Verso Chioggia
Verso Chioggia
Verso Chioggia
Verso Chioggia
Verso Chioggia

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.