Fulvio Caporali

Itinerario

proposto da Fulvio Caporali

Il 04/10/2020 Fulvio Caporali ci ha proposto questo itinerario da 368 Km da percorrere in un giorno.

La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte

04/10/2020

Autunno, inizio autunno precisamente e il tempo non è il massimo.

Ci prepariamo lo stesso per un giro, vedere se i colori dell'appennino stanno cambiando.

Facciamo oggi strade conosciute con una puntata in una zona nuova, la riserva statale di Valleombrosa.

Partiamo dalla nostra Misano e direzione Novafeltria per deviare verso Sant'agata Feltria. Giù verso Sarsina, un poco di strada veloce, la tiberina, e ci dirigiamo veso il passo del Carnaio.

Arrivati a Santa Sofia finalmente ci dirigiamo verso il passo della Calla. A Santa Soafia cè il sole...su nulla, nuvole basse.

Fa anche fresco, abbiamo già le giacche invernali. Scendiamo veloci per quanto lo permette la strada per andare a Stia e prendere il passo della Consuma che poi ci porta a Valleombrosa.

Arrivati al passo, foto e chiaccherata coi carabinieri e scendiamo qualche km per prendere la deviazione che ci porta nel cuore della Riserva Statale con la sua Abbazia e orti botanici.

A Sx dopo il benzinaio e su una curva a gira a dx c'è la deviazione per la nostra meta, una strada stretta buia e immersa nel bosco fitto.

Ci addentriamo e sembra di essere in un altro mondo, la luce di quel poco sole che splende non filtra, il verde è ancora intenso anche se sulla strada il nero inizia a far posto al giallo e a un poco di arancione. La strada è bagnata e procediamo con cautela quando su una curva, sotto il ciglio ci sono circa una decina di caprioli incuriositi dalla fazerona che poi veloci veloci son scappati via.

Finalmente arriviamo all'abbazia, immensa e grande che sembra strano vederla incastona li, ma il tempo mette male, qualche goccia inizia a scendere e noi siamo senza tute e la strada per casa è ancora lontana, quindi due foto e la promessa di ripassare per visitare il luogo.

Prendo una stradina che dovrebbe portarmi al passo di croce vecchia e poi ancora sulla consuma per arrivare a Bibbiena dove prendo per lo Spino e dove il cielo e ancora leggermente azzurro.

Caffè alla Verna sotto al suo monastero e poi giù verso Pieve santo stefano. Il tempo stringe e il nero avanza e quindi optiamo per la salita di Pieve verso il valico di Viamaggio e riprendiamo la Marechiese che ci porta sulla Costa e poi tagliando da San Marino verso casa.

Sono le 20.00 e fuori è già buio...

La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte
La riserva di Vallombrosa tra due curve tosco-romagnole - Prima parte

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.