Claudio Giannini

Itinerario

proposto da Claudio Giannini

Il 24/08/2019 Claudio Giannini ci ha proposto questo itinerario da 1.600 Km da percorrere in 15 giorni.

2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.

24/08/2019
8 Tappa:
12-08-2019
Partenza per la mitica strada Transfagarasan che da Pitesti ci porta fino a Sibiu. Durante il percorso ci imbattiamo in un Orso a bordo strada,che mette in agitazione qualche motociclista che gira la moto per scappare,ma l'orso è indifferente ai passanti e continua a grattarsi la pancia con tranquillità lasciandosi fotografare dai più temerari.(FANTASTICA EMOZIONE) Purtroppo la strada non è in buone condizioni e non consente di goderti in pieno il percorso fino alla vetta. La discesa fino a Sibiu è un pò migliore,ma complessivamente sono rimasto deluso.

9 Tappa:
13-08-2019
Oggi direzione strada Transalpina,da Sibiu a Targu Jiu. Questo percorso è stato splendido sia per condizione della strada che per panorama mozzafiato, temperatura ideale che arrivati in vetta ci ha permesso di gustare uno stufato di capra con polenta anche se fuori stagione.(era veramente buono)

10 Tappa:
14-08-2019
Da targu Jiu attraversiamo la Serbia fino alla cittadina di Cacak costeggiando per moltissimi kilometri il Fiume Danubio che regala splendidi panorami. Arriviamo alla Fortezza di Golubac dove ci fermiamo per la visita molto interessante.

11 Tappa:
15-08-2019
Direzione Zabriak. A Mokra Gora visitiamo un tipico villaggio etnico con edifici interamente in legno molto caratteristico.
Proseguiamo per Visegrad dove facciamo quattro passi nel Museo a cielo aperto di Andric City
Ripartiamo per il Parco Nazionale del Durmitor sito in Montenegro attraversando il famoso Ponte sul Canyon del fiume Tara.

12 Tappa:
16-08-2019
Partenza con direzione Gole del fiume Tara, strada molto bella e panoramica. Proseguiamo per il Parco di Lovcen dove arrivati in vetta si vedono una infinità di tornanti che ci portano giù fino sul fiordo di Cattaro (Kotor) (questa strada è detta la serpentina di Lovcen)bellissime vedute fino al paese di Herceg Novi dove ci fermeremo due notti, per riposarci e goderci un pò di splendido mare.

13 Tappa:
18-08-2019
Partenza per Pocitelj detta città di pietra, breve visita e poi direzione Mostar dove abbiamo occasione di vedere i tuffatori del Ponte Stari Most diventati attrazione locale. Visita del caratteristico Borgo e pranzo su terrazzo con veduta ponte. Nel pomeriggio ripartiamo per la città di Spalato dove in serata ci imbarchiamo per Ancona.

14 Tappa:
19-08-2019
Arrivati in mattinata nel porto di Ancona prendiamo direzione casa.


Viaggio impegnativo per kilometri fatti con asfalti non sempre in buone condizioni, ma abbiamo visto tanti bellissimi paesaggi, colture diverse, gente sempre cordiale ed ospitale.
Kilometri percorsi 4500.
Giorni 16

Buona strada.

2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.
2 parte: Paesi dell'est: Slovenia - Croazia - Ungheria - Slovacchia - Romania - Serbia - Bosnia Erzegovina - Montenegro.

La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
M
N
O
P
Q
R
S
T
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.