8 Passi nei Grigioni
Massimo Angelo Pellegrini Massimo Angelo Pellegrini

Itinerario

proposto da Massimo Angelo Pellegrini

Il 26/10/2022 Massimo Angelo Pellegrini ci ha proposto questo itinerario da 560 Km da percorrere in un giorno.

8 Passi nei Grigioni

26/10/2022

Ciao Ragazzi,
ecco un giretto fatto con il Nexus500, il quale prevedeva di ripercorrere parte delle strade che il mio Papà faceva negli anni 50/60 da emigrante in Svizzera:
Partenza di buon mattino con il contachilometri del Nex che segna 15.387km direzione Lovere,Edolo,Passo dell' Aprica,a Tirano sosta per rabbocco e quindi sù per la Valle di Poschiavo......dopo 28km di deliziosa salita con carreggiata ampia e asfalto perfetto giungo al bivio per il Passo Forcola.Mi dirigo alla Forcola con andatura tranquilla perchè ricordo a tutti che siamo in Svizzera e i pulotti se ti fermano sono cazzi ;) al passo tira un'aria che mi stacca le orecchie e quindi mi infilo il sottocasco mentre sono tentato dai sottopantaloni.Streptease annullato :sick: :D foto di rito telefonatina e via ridiscendo per la Suisse!!!
Tornato al bivio della Forcola continuo verso il Bernina fino ad intravedere il Lago Bianco, il quale ha una quota abbastanza bassa e un colore poco invitante.La discesa è una passeggiata data l'ampiezza della carreggiata e il sempre ottimo manto stradale, ci si potrebbe sfogare di più nel salire!!! :P In sostanza io che in Svizzera sono nato ammiro la pulizia, l'ordine e il rispetto verso le cose!!! 

Proseguendo giunto a Punt la Chamues trovo l'indicazione per l'Albulapass primo tratto della salita è tortuoso, l'asfalto è sconnesso, la sede stradale è stretta.In 9 chilometri si arriva al valico ma dopo il primo tratto tortuoso il resto è fantastico, lo scenario è sempre meraviglioso......il manto stradale diventa perfetto.Al passo un ristorantino invitante è tutto quello che trovo, purtroppo sono in ritardo di 10 minuti e pertanto foto e ridiscendo dal punto di partenza.Lo scollinamento porterebbe a Alvaneau/Surava che incontrerò più avanti nel mio giro.Come tutti i passi permette una ascesa agli 80km/h da codice ma salire veloci ci si perde la bellezza del paesaggio e si rischia di cozzare contro qualche mucca a zonzo.Prosegue la giornata con l'ascesa al 4 passo il Fluela che in sostanza non si discorda dal precedente Albula sia come carreggiata che come fondo,inizio sconnesso e finale ampio e fantastico!!!Anche la discesa verso Davos è a mio avviso molto bella e fascinosa!!

Ripresomi dalla delusione di aver saltato la foto sul Wolfgang mi aspetta il lungo tratto di strada fino a Chur(Coira) dove inizia la salita per il Passo di Lenzerheide.Ci sono ben 50km di trasferimento prima di arrivare a Chur e dato che sono in ritardo mi appresto a trovare l'attacco alla salita ma mi trovo una pattuglia della Polizei davanti che percorre a codice tutto il paese quasi mi accompagna a velocità di lumaca fino all'inizio della salita!!!Inizia una fastidiosa pioggerella che mi impedisce di gustarmi l'ascesa......fortunatamente smette subito e quindi inizio a tirare!!!La strada è aperta la carreggiata larga e l'asfalto ottimo essendo ad una quota bassa, circa 1.000 metri la strada non fatica ad essere gradevole.
Scollino con lago di Heid annesso e la cittadina che in poche centinaia di metri raggruppa negozi,bar,ristoranti,ecc.eccSettima ascesa di giornata è lo Julierpass......senza ombra di dubbio a mio parere il più bello di giornata!!!E' vero che a tratti sembra un autostrada ma l'ascesa da Tiefencastel che è lunga e quasi priva di difficoltà, ragguppa le caratteristiche di diversi Valichi.Gli ultimi tornanti prima del passo assomigliano agli ultimi dello Stelvio.Naturalmente la strada sempre aperta nella valle con fondo buono e carreggiata ampia ne fanno una ascesa che si può affrontare a gas aperto.....anche la discesa chiama ma è pur sempre discesa.Ultimo Valico di giornata e non meno entusiasmante anche se è il più semplice.L'ascesa da Silvaplana è rapidissima e in meno di due chilometri si scollina.La discesa verso Chiavenna o ascesa da Chiavenna risulta più divertente e lunga e i primi chilometri di discesa dal passo risultano i più belli per i susseguirsi di tornanti con strada aperta,asfalto ottimo e carreggiata sufficientemente larga!!!Faccio un'ultima fermate alle cascate dell'Acuafraggia, poi ss Lecco e Casina!!!!

8 Passi nei Grigioni

Chi va piano và sano e và lontano!!! ITINERARIO PERCORSO IL 20 LUGLIO 2011


La mappa

Le tappe

A
B
C
D
E
F
G
H
I
J
K
L
Nota: Quando i passi sono chiusi, Google Maps non permette di passarci, quindi fuori stagione la mappa apparirà priva del percorso o con itinerari molto più lunghi.
Siamo in attesa che Google Maps integri la possibilità di creare mappe visualizzabili tutto l'anno.